bicchierini cioccolato e ciliegie

bicchierini alla ciliege e cioccolato_1

Sta diventando ormai una piacevole abitudine partecipare ogni mese al gioco #scambiamociunaricetta, il destino ha unito di nuovo me e Antonella di Maninpasticcio, sono andata sul suo blog a caccia questa volta, di una bella ricetta a base di ciliegie. Ne ho molte in questo periodo che vengono direttamente dagli alberi di San Martino (Chieti) e oltre ad essere state consumate una di seguito all’altra come se non ci fosse un domani, essere finite in confetture, hanno arricchito anche questi bicchierini freddi, seguendo la sua bella idea.
La ricetta, che non è una vera e propria ricetta ma più un suggerimento che può essere personalizzato a piacimento, prevede una composizione che alterna una sorta di mousse, cioccolato e ricotta, ciliege e cubetti di torta, io ho usato il pound cake, ma ovviamente anche biscotti o altri tipi di torta andranno più che bene. Di seguito la preparazione con qualche variazione fatta da me, ho omesso lo zucchero perché ho usato il cioccolato al latte ad esempio.

bicchierini alla ciliege e cioccolato_2

BICCHIERINI CIOCCOLATO E CILIEGIE
(X 4 bicchierini)

tre fette di pound cake (o altra torta)
200 gr di ricotta vaccina
200 di cioccolato al latte
30 ciliegie
un bicchierino di alchermes diluito con un pochino d’acqua
70 gr di cioccolato fondente

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e lasciarlo leggermente intiepidire.
Con una frusta mescolare la ricotta ben scolata e aggiungere il cioccolato sempre mescolando.
Lasciar riposare il composto in frigo una mezz’ora.

Nel frattempo denocciolare le ciliege, tagliare la torta a cubetti e irrorarla con l’alchermes diluito.

Comporre il bicchierino mettendo alla base i cubetti di torta, le ciliege e la mousse, proseguire fino a che non si arriva al bordo del bicchiere.
Ora prendere il cioccolato fondente e con uno spilucchino grattarlo sopra i bicchieri per ottenere dei riccioli. In alternativa usare sferette di cioccolato o gocce.

Una ciliegia intera sulla summità ed il gioco è fatto.
Conservare il frigo e servire freddo.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *