Casatiello Muffin

Casatiello muffin

Prima esperienza con il casatiello, quest’anno la mia Pasqua sarà all’insegna di Napule… Mica tutti gli anni può essere greca, oppure di Civitavecchia insomma!
Dato che, come vi dicevo qui, sono proprio fresca di corso vi racconto anche questa ricetta di Antonello Migliore, chef del GR.

Penso che questa pizza o pane farcito pasquale non abbia bisogno di presentazioni. Il casatiello è un must per il brunch della domenica mattina accompagnato da uova sode, che di solito, vengono cotte inserendole nella stessa ciambella. Fare delle monoporzioni rende la presentazione un po’ diversa anche se so già che molti di voi a Pasqua punteranno sulla versione tradizionale. La ricetta da seguire è sempre quella indicata, solamente che potrete mettere l’impasto finale in un o stampo da ciambella, inserirci le uova e il gioco è fatto.

Una cosa interessante che ho scoperto in questi ultimi giorni, parlando proprio di lievitati è che esistono:

Miglioratori della lievitazione come zucchero (il 2% rispetto al peso della farina), malti e limone (acido citrico per lievito madre) e peggioratori della lievitazione che sono sale, formaggi o altri ingredienti salati aggiunti all’impasto. Cosa sa tenere ben a mente soprattutto per stabilire i tempi necessari per la lievitazione.

Casatielli muffin

Per una ciambella o 10 muffin

CASATIELLO MUFFIN

500 gr di farina
400 dl di acqua calda
25 gr di lievito secco
50 gr di strutto
200 gr di formaggio (provolone, emmental, grana…)
200 gr di salame napoletano
1 uovo
sale e pepe

Formare una fontana con la farina e al centro mettere lo strutto, aggiungere abbondate pepe e poco sale. Scaldare 400 dl l’acqua a circa 36°, sciogliere i lievito in una piccola parte di questa e amalgamare il tutto alla farina impastando. Impastare bene circa 10 minuti , impasto sarà pronto quando tirando un lembo non si staccherà nettamente ma si allungherà.

Coprire con una pellicola e lasciar riposare fino al raddoppio. Intanto tagliate a dadini i formaggi e il salame. Inutile dire che potete usare tutti i formaggi a pasta dura che avete in frigo dal pecorino alla scamorza, di solito si mescola uno dal sapore più deciso ad uno dal gusto più delicato.

Quando l’impasto è pronto stenderlo con un matterello, formando un rettangolo, disporre sopra salame e formaggi e arrotolare l’impasto dal lato lungo, formando un salame.
Ora senza strapparlo prelevate dei piccoli pezzi di casatiello, chiudendo l’impasto tra mano e pollice. Roteare i pezzetti di pasta su un piano per dargli la forma tonda e mettere in pirottini di alluminio inburrati. Spennellare con un uovo.

Cuocere il forno per circa 20 minuti a 180°.
Non resta che lessare le uova, per il brunch di Pasqua.

24 Comments

  • arabafelice ha detto:

    Ecco, sotto questa forma mini e’ molto piu’ carino ed anche comodo per un brunch pasquale.
    Grazie della ricetta e dell’idea!

  • gaia ha detto:

    oh beh che la pasqua sia greca o romana de roma, se i risultati sono come questo casatiello poco importa…direi che va bene tutto!
    si dammi della fogna…=)
    un abbraccio grande eli!

  • Ely ha detto:

    quasi quasi la ciambella per Pasqua la faccio :-))) bella anche l’idea dei muffin 🙂

  • Carolina ha detto:

    Sono le 8:03 e hai rischiato di farmi addentare lo schermo con la prima foto! ;D Che gola, Eli! Complimenti, è una scatto bello bello.
    Che meraviglia che deve essere quel corso…

    ps: senti, ma quei favolosi pirottini?! 🙂

  • salamander ha detto:

    buonissimo!!! quest’anno anche io avrò sulla tavola di pasqua il casatiello…..me lo preparerà mio suocero :))
    slurp!

  • babs ha detto:

    uno, uno per favore!!!!! ciao elisa, che voglia!!!
    un bacino 😉

  • Onde99 ha detto:

    Sai che credo, quando la mia cucina era agli albori, di averli fatti anch’io, una volta? Se dovessi scegliere (ma so già che non sarà così, perché per le festività i miei familiari non mi lasciano alzare un dito, forse per paura che infili del matcha nella torta pasqualina o della confettura di arance amare nel ripieno dei ravioli… o più probabilmente una vedova nera nell’uovo di Pasqua destinato ai miei simpatici nipoti), anch’io lo farei in versione muffin, è molto più comodo da portare sulla spiaggia, che, sempre se potessi scegliere, sarebbe il modo in cui mi piacerebbe passare la Pasqua.

  • Elisa ha detto:

    Felice che vi piaccia!

    @Caro: Carini vero? Sono della Wilton. Bacione

  • kristel ha detto:

    Bellissimi! Perfetti per Pasqua ma anche per la scampagnata di pasquetta. Un bacio cara!

  • imma ha detto:

    Bellissima l’idea del casatiello mono porzione e poi mi piace questa pasqua all’insegna di napule:D!!!bacioni imma

  • Ma che bella idea! il casatiello muffin è fantastico!
    Boniiii!
    Bacioni, titti

  • Francesca ha detto:

    MMM BUONI! Ho provato a fare i muffins salati con cipolla e asiago, non male per brunch, pic nic (classici della pasqua calabrese) o aperitivi. Di solito l’uovo sodo (benedetto, sennò mamma rompe le scatole!) lo preparo con salsa verde, su crostini con salame toscano o all’interno delle polpette di melanzane fritte o cotte in forno, una vera bontà! Ti prendo la ricetta, per questa domenica non so ancora cosa preparare!

  • Claudia ha detto:

    Assaggiato la scorsa Pasqua e mai fatto.. il casatiello è davvero troppo buono!!!!!!! Mi piace in versione monodose muffin… baci buon lunedì .-D

  • Ambra ha detto:

    Noooo!!!Carinissimi!!!!!E che buoni!!!Anche il casatiello diventa chic…sei incredibile!!!Bacio

  • simo ha detto:

    …che dirti: è spettacolare!!!!!!!!! Ho una voglia di mangiarmi il casatiello…pensa, da buona lombarda polentona non l’ho mai assaggiato!

  • Donatella ha detto:

    Avevo deciso di fare il casatiello per Pasqua, ma dopo aver visto i tuoi muffin come posso resistere? copierò la ricetta, grazie per averla postata

  • giulia ha detto:

    Cucciolina mia.. ma lo sai che ieri ho fatto anche io il casatiello??? mercoledì lo metto sul blog 😛
    buonoooo a me piace tantissimo..
    però sotto forma di muffin non li ho mai fatti e sono troppo carini.. perfetti per pasquella..
    un bacione grande grande
    Giulia

  • Mau ha detto:

    Oooooooooooh!!!! Fanno tanto pic nic!!! Mi piacciono troppo, li voglio provare!

  • Meggy ha detto:

    Eccomyyyy!Tesò questi muffins sono una deliziosa visione rosa .. sono così carini!Per non parlare del ripieno … yummy!!!Splendidi!Bacioni

  • Symposion ha detto:

    è semplicemente un’idea FAVOLOSA questa dei casatiello muffin!!!
    lo so sono di parte ma sono troppo buoni!

  • Cris ha detto:

    eh va beh ma adesso mi hai fatto venire fame…
    adoro il casatiello, effettivamente in versione mignon è carino da presentare e ottimo da portare al picnic!
    p.s ma non saranno troppo 500 kg di farina??? mi sa che ti è scappata la mano! 🙂

  • terry ha detto:

    questi li segno …favolosi!!!

  • chiara ha detto:

    Blog bellissimo complimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *