Cioccolatini omin di panpepato

cioccolatini omin di panpepato1

Dopo i biscottini arrivano i cioccolatini.
Questa idea è proprio facile facile per un regalino all’ultimo secondo che non necessita nemmeno di accendere il forno. I cioccolatini sono a forma di omin di panpepato, io per semplicità ho scelto di utilizzare solo cioccolato ma nulla vieta di far un biscotto (magari alle spezie) come base e poi coprirlo con il cioccolato.

La svolta per ottenere il cioccolato perfettamente temperato, come già raccontato in passato, si chiama Mycryo è una vera comodità. Basta aggiungere l’1% di mycryo, che non è altro che burro di cacao micronizzato, al cioccolato a 34° per avere il cioccolato perfetto.

In alternativa lo stesso risultato si può ottenere in maniera più approssimativa però, fondendo il cioccolato al microonde scaldando prima per 30 secondi, poi mescolando alternando ad intervalli di riscaldamenti di 10 secondi, l’uno per 4-5 volte. Quando il tutto sarà ben fuso aggiungere un ultimo piccolo quantitativo di cioccolato tritato e farlo fondere senza scaldare ancora. Il cioccolato aggiunto farà abbassare repentinamente la temperatura e questo rendere il cioccolato lucido. Come ho fatto in questo caso.

cioccolatini%20omin%20di%20panpepato

CIOCCOLATINI OMIN DI PANPEPATO

200 gr di cioccolato fondente
2 gr di mycryo
colorante rosso
colorante verde

Per la ghiaccia reale:
100 gr di zucchero a velo
1/2 albume
qualche goccia di succo di limone
1 pizzico di cremor tartaro.

Montare albume a neve ben ferma con il cremor tartaro. Aggiungere all’albume montato lo zucchero e il limone mescolare bene e dividere in 3 ciotole, aggiungere in una il colorante rosso e ad un’altra quello verde, l’ultima va lasciata bianca. Nel caso questi cioccolatini debbano essere fatti in versione vegana l’albume si può sostituire con l’acqua, verrà una glassa più fluida ma con un po’ di attenzione consente lo stesso la decorazione.

Sciogliere il cioccolato, portarlo 34 gradi e aggiungere 2 gr di mycryo e versarlo negli stampi.
Lasciar freddare completamente prima di sformare e poi decorare con la ghiaccia reale bianca e colorata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *