Cioccolatini zebrati

cioccolatini zebrati1

Se questo San Valentino riuscissi a farlo a casa nuova (che poi sarebbe semplicemente al piano di sopra) sarei ben contenta.
Ragionavo sul fatto che a San Valentino di 6 anni fa sono venuta ad abitare qui e mi piace parecchio l’idea che questa ricorrenza torna a portarmi un altro trasloco.
Spero di farcela, anche se qui, ho un intera cucina da portare di sopra e ancora mezzo armadio da svuotare. Da diverso tempo ormai ho iniziato questa specie di spostamento a piccole dosi, portando di sopra i libri di cucina e alcuni scatoloni di cose che uso meno, ma devo dire che non è affatto pratico così, la cosa migliore è portare tutto in blocco e via.
Immagino già qualche difficoltà nella routine del blog e per questo, ecco, volevo avvisare!

Tra scatole e bustoni pesanti penso che cucinare verrà proprio meno, perciò una rapida idea per San Valentino è bene scriverla oggi che poi domani si vedrà…
Cioccolato, rose e peluche mi danno abbastanza l’orticaria, ma quando i cioccolatini sono fatti in casa e sono fatti con amore, posso anche sopportarli, il temporeggio per realizzarli è di quelli super veloci, fatti al microonde senza troppa fatica.
L’idea di aggiungere il cioccolato bianco è nata dal fatto che mi piacevano dei cioccolatini che avessero una specie di decoro, in più, se il temporeggio del cioccolato non fosse venuto bene, avrebbe camuffato le eventuali opacità del fondente. 😉

I cioccolatini possono essere serviti a fine cena, regalati, e anche usati come segnaposto.
Mi sembra anche una buona idea personalizzarli, magari con un pizzico di peperoncino, dei fiocchi di sale o anche della frutta secca all’interno.
Io ho scelto la versione minimale senza sbattimento questa volta.

cioccolatini zebrati

CIOCCOLATINI ZEBRATI

70 gr di cioccolato fondente 70%
30 gr di cioccolato bianco

In una ciotola sperare il cioccolato bianco, scaldare per 20 secondi al microonde e girare, scaldare altri 10 secondi e girare con una spatola, continuare così per altre 2 o tre volte sempre scaldando 10 secondi fino a che il cioccolato non sarà fuso. Ad ogni modo con il cioccolato bianco non ci sono problemi anche se la temperatura dovesse salire un pochino più del dovuto questo non comprometterà il suo colore.

Quindi con un cucchiaino versare il cioccolato sullo stampo (in silicone io) facendo delle striature e lasciar freddare a temperatura ambiente.

Intanto tritare il cioccolato fondente mettere in un ciotola pulita 50/60 gr di cioccolato e il restante tenerlo da parte.
Iniziare a fondere il cioccolato al microonde facendo attenzione questa volta a non eccedere nello scaldarlo quindi:
scaldare per 30 secondi e mescolare
scaldare per 10 secondi e mescolare,
scaldare per 10 secondi altre 4 volte sempre mescolando con una spatola prima di rimettere la ciotola.
A questo punto il cioccolato sarà ben fuso. Qualora non lo fosse si può proseguire ancora un ultima volta a scaldarlo 10 secondi.

Togliere la ciotola dal microonde e buttare all’interno del cioccolato il piccolo quantitativo lasciato da parte, questo farà abbassare la temperatura e consentirà di ottenere un cioccolato non opaco.
Con 2 coltelli freddi passare le lame nel cioccolato in modo che il trito aggiungo alla fine di sciolga alla perfezione.

A questo punto versare il cioccolato nello stampino con i decori di cioccolato bianco.
Dopo un paio d’ore se i cioccolatini sono piccoli come i miei saranno pronti. Sformarli e impacchettarli con zuccherini a forma di cuori.

3 Comments

  • Imma ha detto:

    Sono bellissimi tesoro peccato che non ho il micronde perchè li avrei preparati subito…davvero da vetrina mia cara!!Baci,Imma

  • Antonella ha detto:

    Ma che bella idea, sono perfetti e molto originali. Ciao!

  • Ely ha detto:

    Oh come ti capisco, io ho traslocato a settembre o ancora tanti scatoloni ancora chiusi…. Direi che la taverna ne è quasi piena. Però dai da un piano all’altro è più comodo no? Che belli che sono questi cioccolatini, te ne rubo un paio, facciamo tre, che così mi rilasso un pochino 🙂 Un bacione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *