Corone di pane per centritavola Natalizi

Angelica%20centrotavola_9470%20copia

Non resta che augurarci buone feste, dopo tanti preparativi, biscotti, e pacchetti messi sotto l’albero sono finalmente arrivati i giorni fatidici di Natale e delle feste. Vorrei mettere il rallentatore per godermi queste giornate in famiglia nel migliore dei modi invece so già che voleranno via in un baleno senza nemmeno rendercene conto.
Ho un paio di regali che non vedo l’ora che vengano scartati per vedere le facce dei destinatari, spero di scucire qualche bel sorriso e di respirare un clima di felicità e gioia.
Mi auguro di cuore che lo stesso sia anche per tutti voi.

Come ultima idea per decorare la tavola delle feste, lascio questa di due centritavola commestibili fatti di pane.
Il primo che propongo è un angelica salata, che ho realizzato seguendo la ricetta della Sorelle Simili, questa angelica dentro può essere farcita a piacimento ma visto che ho usato pancetta e formaggio ovviamente sarà più adatta per Natale. L’altro centrotavola invece è senza carne più adatto quindi alla Vigilia.
Mi piace l’idea di collocare al centro di queste corone dei rami verdi, oppure una candela, o ancora, un piatto con dell’affettato o del salmone per accompagnare il pane.

Angelica centrotavola2

ANGELICA SALATA

Per il lievitino:

135 gr di farina 0
7 gr di lievito di birra secco
75 ml di acqua
1 cucchiaino di zucchero

Per l’impasto:

300 gr di farina 0
50 gr di parmigiano grattugiato
120 ml di latte
2 tuorli
100 gr di burro
1 cucchiaino di sale

Per il ripieno:

100 gr di pancetta
100 gr di prosciutto crudo
150 gr di formaggio
100 gr di olive nere denocciolate
1 albume per spennellare

Si inizia preparando il lievitino quindi mettere la farina, il lievito secco, lo zucchero e l’acqua in una ciotola e impastare fino a che gli ingredienti non sono legati insieme. Mettere da parte e lasciar lievitare per almeno 40 minuti.

Aggiungere al lievitino i tuorli, il parmigiano, la farina,il burro fuso intiepidito, il latte e il sale, impastare (meglio se con una planetaria) fino a che non si ottiene una palla morbida e omogenea, serviranno almeno 7-8 minuti.
Lasciar da parte l’impasto e far lievitare in un luogo caldo e asciutto per 2 ore, o il tempo necessario al raddoppio.

Stendere l’impasto su una spianatoia infarinata formando un rettangolo.
Coprire interamente la superficie con formaggio, affettati e olive e arrotolare formando un salsicciotto.

Tagliare il rotolo a metà per tutta la lunghezza, quindi separare delicatamente i due pezzi e formare una treccia tenendo il lato tagliato all’esterno.

Foderare la teglia da forno di carta e mettere un piatto da dolce nel mezzo. Quindi posizionare l’impasto sulla teglia formando una corona intorno al piatto in modo da dare una forma rotonda.

Togliere il piatto e far lievitare ancora per 40 minuti, quando il forno sarà caldo, cuocere a 180° per 30 minuti.

centrotavola di pane_9427 copia

Questa seconda corona è realizzata con piccoli panini che possono essere quindi staccati con le mani senza paura di danneggiare la tovaglia sotto utilizzando il coltello. I panini sono impastati insieme a fave di cacao tritate e fiocchi di sale, restano comunque dei panini salati semplici ma che posso essere arricchiti da una farcitura all’interno (come il danubio per capirci) basta sempre aggiungere formaggio e pancetta per renderli adatti al pranzo di Natale oppure anche marmellata e cioccolato per fare la versione dolce.
Però mi piace più di tutte l’idea della sera della Vigilia, una bella baffa di salmone e i panini del centrotavola ad accompagnarla.

centrotavola di pane2

CORONA DI BOTTINCINI AL CRU DI CACAO E FLEUR DE SEL

550 gr farina manitoba
250 gr latte
100 gr di fave di cacao ridotte in polvere (io: Trinidad)
50 gr olio extravergine d’oliva fruttato delicato
30 gr di zucchero
10 gr di fleur de sel
7 gr di lievito di birra secco
1 uovo intero per l’impasto
1 uovo (o un albume) per spennellare

In una ciotola capiente, mettere la farina, lo zucchero, il latte e l’uovo. Aggiungere il lievito e cominciare ad impastare, a questo punto, unire l’olio, il cacao e il sale e continuare ad impastare finché non si avrà ottenuto una bella pasta soda e liscia.

Mettere l’impasto in una ciotola coperto e far lievitare fino al raddoppio, serviranno 2-3 ore.

Riprendere l’impasto lievitato e rilavorarlo un pochino, dopodiché dividerlo in quattro parti e ogni parte, di nuovo in quattro.
Formare delle palline roteando l’impasto tra la mano e il piano di lavoro.

A questo punto foderare una teglia con della carta forno, al centro mettere un piatto piano e iniziare a disporre tutte le palline intorno al piatto, in modo da ottenere una ciambella. Un volta ultimato il cerchio le altre palline in più possono essere aggiunte ai lati per formare una stella.
Nel mio caso, per decorare, ho aggiunto delle palline chiare in cui ho usato l’impasto dell’angelica di cui sopra.

Lasciare la corona di pane a lievitare ancora un ora, dopo spennellare la superficie con l’uovo sbattuto (a temperatura ambiente) e infornare a 180° per 40 minuti, forno statico.

3 Comments

  • Claudia scrive:

    Ottima idea!!!!! si presenta proprio bene sulla tavola!!! Approfitto per farti tantissimi auguri di buon Natale!!!!! :-****

  • Imma scrive:

    Veramente belissima cara è un capolavoro di gusto estetico e per il palato!!Ti abbarccio forte tesoro e buone feste, che siano serene e gioiose!!Un bacione,Imma

  • Francesco scrive:

    Due preparazioni buonissime, due decorazioni bellissime, due meravigliosi doni da scartare, ma il più bel dono natalizio, cara Kitty, sei sempre tu, con la tua bravura, con la tua gentilezza e dolcezza con cui prepari tutto per noi.
    Buon Natale sereno da trascorrere con i cari genitori e parenti, goditi questi giorni di riposo amorevole ed estendi a tutti i tuoi, anche, credo, a nome degli innumerevoli fan, i nostri affettuosamente sentiti auguri di gioiose festività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *