Crostata alle fragole e amaretti

crostata di fragole amaretti e latte condensato

Quando lo spirito sta bene, anche tutto quello che succede intorno sembra girare per il verso giusto.
Sarà la primavera, sarà la nuova borsetta rosa, quella canzone nuova che canticchi tutto il giorno, sarà, ma senza dirlo a voce troppo alta sembra un periodo felice e sereno.
Intanto la novità più grande della settimana scorsa, e a causa di questo ho postato davvero poco su queste pagine, sono diventata maestro assaggiatore, di cosa? Di formaggi. Ho finito l’ultimo livello della qualifica e sono contenta di aver ultimato anche questo percorso.
Nel frattempo le fragole in giardino hanno cominciato a far frutti, belli grandi e deliziosi, li mangio tutti i giorni e il loro sapore non ha eguali quando sono appena raccolte.
Appena ne abbiamo avuto un discreto qualitativo ho deciso di metterle in una crostate e dato che, questa cosa della fragola e degli amaretti mi era piaciuta parecchio ho replicato l’abbinamento.

crostata di fragole amaretti e latte condensato2

crostata di fragole amaretti e latte condensato3

CROSTATA DI FRAGOLE E AMARETTI

Per la frolla:
250 gr di farina 00
175 gr di burro freddo
100 gr di zucchero
2 tuorli
1 uovo
la scorza di mezzo limone

Per il ripieno:
200 gr di fragole
80 gr di zucchero
10 amaretti
latte condensato

Iniziare a preparare la frolla unendo la farina con il burro tagliato a dadini ben freddo di frigo.
Quando il composto sarà sbriciolato aggiungere le uova e lo zucchero, grattugiare la scorza di limone e continuare a impastare fino a che non si sarà formata una palla.
Avvolgere nella pellicola e lascia riposare un oretta in frigo.

Nel frattempo pulire e tagliare le fragole a pezzetti piccoli, aggiungere le zucchero e iniziare la cottura, procedere come per la marmellata, fuoco basso lasciando sobbollire poco, fino a che non sarà un minimo addensato.

Tirare fuori dal frigo la frolla stenderla in uno stampo da 26 cm e riempire il guscio di frolla con legumi secchi o sfere in ceramica, informare a 180° per 20 minuti. Quando la frolla sarà cotta, togliere le sfere di ceramica e lasciare altri 5-10 minuti cuocere meglio anche il centro.

Stendere le fragole sulla crostata, e ricoprire con una strato di briciole di amaretti.
Cuocere altri 5 minuti non di può e decorare con altre fragole e latte condensato.

3 Comments

  • Imma ha detto:

    Che favola questa crostata tesoro ha un aspetto favoloso e complimenti per aver completato il terzo livello del corso!!Un bacione,Imma

  • Maria Pompei ha detto:

    Gentilissima Elisa,

    mi scusi innanzitutto se le scrivo dalla sezioni commenti, ma non ho trovato altrove la sua mail!!

    La contatto da Centro studi e formazione, ente accreditato in regione marche, operativo da più di vent’anni nell’area food con corsi, master e percorsi di qualifica.

    Stiamo organizzando un master per foodblogger ci farebbe piacere avere un suo intervento nel corso del master!!!
    Sarebbe per noi un onore e una reale esperienza formativa per gli allievi del master!!!

    Inoltre il master prevede un periodo di tirocinio formativo al termine del percorso da svolgersi presso strutture della Regione Lazio, si tratta far fare un’esperienza pratica in azienda agli allievi formati, senza alcun costo per la struttura ospitante. Laddove fosse di Suo interesse è possibile dare la disponibilità non vincolante.

    Resto a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione in attesa di un cortese riscontro.

    Distinti saluti.

  • Elisa Ceccuzzi ha detto:

    @Maria Pompei: Le ho scritto all’email che ho trovato sul sito. Grazie

    @Imma: Grazie tesoro!

    @Daniela: Si, in fissa pure io per gli amaretti. Quelli morbidi mi piacciono di più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *