Crostata salata patate, zucchine e datterini

crostata salata patate zucchine e datterini

Mi piacerebbe avere la casa sempre piena di tanti amici, ogni sera trovarsi con nuove storie da raccontare, ogni sera condire i pomodori con l’olio e il basilico, fare un piatto di pasta e godersi la serata e l’aria più fresca di un balcone.
La brezza odora di zampironi e per sottofondo tante cicale e grilli (si finalmente sono arrivate!).
Che belle le serate estive piene di candele, di affetto e di risate rilassanti.
Mi rammarico di non avere il tempo di poter organizzare molto più spesso le cene di cui parlo, con le persone a cui tengo.

Durante una di queste serate così, ho preparato per contorno una torta salata a base di verdure, la “pie crust” è di patate e il condimento verdure trifolate a piacimento. Io avevo le zucchine e poi ho fatto appassire in forno qualche datterino, buona la versione anche con melanzane e con una bella grattugiata di parmigiano (o ricotta salata) sopra.
E’ comoda perché può essere preparata in anticipo ed è buona sia calda che fredda.
Ah! Con delle patate vecchie un pochino più asciutte, il risultato finale migliora.

crostata salata patate zucchine e datterini2

CROSTATA SALATA DI PATATE, ZUCCHINE E DATTERINI

Per la base:

400 gr di patate bollite e pelate
100 gr di robiola
100 gr di Parmigiano
un poco di sale

Per la farciatura:

400 gr di zucchine (2 medie)
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
menta
10 pomodori datterini
Parmigiano a piacere

Bollire e pelare le patate, una volta fredde schiacciarle bene, e unire la robiola, il parmigiano e il sale, mescolare bene in modo da ottenere un composto abbastanza denso e omogeneo.
Molto dipende da quanta acqua hanno le patate, se vecchie è meglio.

Disporre il composto di patate su una teglia dal fondo amovibile, è dare alla base la forma da di una crostata, cioè lasciando i bordi più alti del centro che dovrà accogliere il ripieno.

Accendere il forno a 180° e cuocere la base, fino a che non sarà ben dorata. Circa mezz’ora.
Insieme alla base infornare anche i batterini: tagliarli a metà, metterli in una teglia condirli con olio e sale (anche un pizzico di zucchero va bene).

Mentre il forno la base e i datterini di cuociono per una mezz’ora, affettare le zucchine e cuocerle in padella con olio e aglio. Salare e ultimare la cottura senza coperchio, mescolando di frequente.

Togolire la base dal forno coprire con le zucchine e aggiungere i datterini un po’ appassiti. Decorare con foglie di menta e a piacere altro Parmigiano, ultimare la cottura in forno altri 10 minuti.

Per sformare la crostata salata, staccare bene i bordi con un coltello e alzare il fondo dello stampo.
Consiglio di servirla insieme alla base dello stampo stessa perché al centro potrebbe risultare comunque morbida, perciò è necessario aiutarsi con un coltello e una spatola fare le singole porzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *