Gelato al tiramisù

gelato al tiramisù

Ho sempre pensato al tiramisù come una di quelle bombe energetiche che mangiate alla fine di un pasto sono in grado di dare un colpo di grazia ben assestato al processo digestivo, scatenando quell’albicocco tipico del post-pranzo domenicale. Eppure come si fa a rinunciare al tiramisù? E’ uno dei dolci più semplici e buoni che ci siano, se fatto bene!
D’estate la soluzione è semplice,trasfomarlo in gelato e alleggerirlo un po’, perché in questa versione almeno le uova vengono meno. E’ il gusto perfetto se si sta cercando un’idea per realizzare una torta gelato, oppure un modo facile e veloce per far fuori esubero di mascarpone e savoiardi avanzati magari dalla preparazione tradizionale.
La bellezza di averlo gelato in freezer è quella di poter attingere alla vaschetta per qualche tempo senza rischio che vada a male, è pur sempre vero che il gelato fatto in casa dopo qualche giorno purtroppo perde tantissimo in consistenza, ma scommetto che questo qui non durerà più di tanto.

gelato al tiramisù2

GELATO AL TIRAMISU’

70 gr di caffè espresso
60 gr di zucchero
250 gr di mascarpone
100 gr di panna
100 gr di latte
50 gr di biscotti savoiardi
cacao amaro per spolverare alla fine

La preparazione semplicissima, mettere tutti gli ingredienti tranne i biscotti del boccale di un frullatore.
Mescolare fino a che non saranno più frequenti grumi e questo punto rompere grossolanamente i biscotti e unirli al composto frullando anche quelli.

Attivare la macchina del gelato e versare dentro tutto il composto.
Lasciar montare per almeno venti minuti, quando il composto è ben spumoso lasciar riposare un paio d’ore in freezer e poi servire con una spolverata di cacao amaro sopra.

Tags

1 Comment

  • Federica ha detto:

    … lo vorrei proprio un buon gelato per pranzo!!! Questa ricetta sembra ottima, sicuramente la sperimenterò! Un caro saluto.
    Carlotta e Federica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *