Le mie fajitas

fajitas_0754

Nemmeno me se sono accorta del caldo soffocante che c’era fuori di casa l’altra mattina. Dentro le mura della mia cucina cucina sembrava fresco, come sempre, ma appena ho messo il naso fuori mi sono resa conto che, era arrivata, la prima vera giornata estiva della stagione. Caldo umido tipico di Roma e zanzare tigre in agguato per colpirti alle caviglie!

A fine giornata anche la cucina si è surriscaldata e cenare fuori comincia ad essere una scusa per godere un pochino del fresco. Tra le cene estive in giardino di questa tipologia, con zero voglia di faticare, a volte mi trovo ad attingere a qualche idea della cucina tex mex, così ho anche la scusa di aprirmi una birretta fresca-spicchio di lime e sale! 🙂
Le fajitas sono piuttosto veloci da fare, anche se si preparano in casa non è troppo faticoso, ma se proprio non ne avete voglia ormai si trovano in qualsiasi supermercato. Io continuo ad utilizzare questa ricetta per piadine (che sarà pure poco ortodossa per questa preparazione) ma che prevede l’aggiunta di olio extravergine invece di altri grassi.

Per quello che riguarda la mia versione, non pretende di essere quella ufficiale dell’autentica fajita messicana, o americana Tex mex! Per di più che io non mangio peperoni 🙂 quindi spesso come compromesso non metto questo ingrediente nella carne ma faccio una salsa ai peperoni che chi desidera può aggiungere a piacimento.

fajitas

LE MIE FAJITAS (x2)

4 fajitas
1/2 avocado
300 gr di petto di pollo
25 gr di olio extravergine d’oliva
100 ml di birra
4 foglie di lattuga grandi
coriandolo
1 lime

Per la salsa ai peperoni:
100 gr di peperone a cubetti
100 gr di concentrato di pomodoro
50 gr di cipolla tritata
1 pizzico di cumino macinato
sale e pepe

Per contorno:
200 gr di fagioli messicani
150 gr di mais
coriandolo
sale

Tagliare il pollo a strisce e metterlo in una ciotola con la marinata composta da: coriandolo tritato, succo di lime, birra e un pizzico di sale.

Lasciar marinare in frigo 2 ore, dopo buttare via la marinata e cuocere il pollo su di una padella antiaderente.
Aggiungere la cipolla tagliata a rondelle e se vi piace il peperone. Cuocere la carne e le verdure fino a che il pollo non sarà dorato.

Scaldare in un altra padella le fajitas e tagliare avocado a fettine e insalata.

Comporre la fajita aggiungendo al pane, una foglia di lattuga, il pollo e l’avocado, una manciata di coriandolo e erba cipollina tritati.

A parte preparare il contorno mescolando i fagioli con il mais, olio e sale.

Per la salsa ai peperoni:
Tagliare 100 gr di peperone a cubetti, mescolare con il concentrato di pomodoro, aggiungere la cipolla tritata e il cumino, mescolare. Quindi aggiungere sale e pepe e regolare la consistenza eventualmente un cucchiaio di acqua.

Condire le fajitas con la salsa e eventualmente anche l’insalata di fagioli se vi piace.

4 Comments

  • Imma ha detto:

    Che colori meravigliosi tesoro, mi piacciono da mattte le tue fajitas!!Baci,Imma

  • Serena ha detto:

    Anche qui è scoppiato un caldo alienante, ma in casa mia si sente tutto!
    Le tue fajitas hanno un aspetto freschissimo e sinceramente sarebbe il caso mi rifornissi anch’io di verdura e cose sane

  • manuela e silvia ha detto:

    Ciao! alla prossima cena romana con le fajitas inviti pure noi??!
    Ti sono venute proprio benissimo e poi sono un’idea gustosa e fresca che ben si adatta alla stagione!
    un bacione

  • laura ha detto:

    Le adoro queste cene e poi io ho la tendenza a far diventare tutto ‘panino’ e in questo caso ciò che mi appassiona è il fatto che si può condire e riempire la sfoglia di pane di tutto questo bene meraviglioso. E adesso vado a sbirciare la ricetta delle tue piadine, da abruzzese la cosa che mi ha subito attirato è ovviamente la presenza dell’olio evo rispetto altri grassi;-) Un bacio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *