Lemon poppy seed bundt cake

lemon poppy seed_3772

Il cielo è grigio e mai come in questo strano mese di giugno credo di aver infornato tante torte, perché di solito inizia la mia repulsione per il forno acceso. Quest’anno le temperature consentono ancora di farlo e forse è anche il mio umore richiede di essere un po’ addolcito.
Da un lato quindi non mi dispiace, posso ancora tornare da lavoro e infornare un dolce, rilassandomi mentre il profumo esce da forno, dall’altro lato noto che comincia ad assalirmi la voglia di cene in giardino, candele accese e cicale, vorrei davvero iniziare a godermi le serate fuori.
Per la ricetta di oggi, mi sono lasciata ispirare da Hummingbird bakery, sfogliando il libro mi sono decisa a provare questa torta, dal sapore britannico che mi tentava da una vita.

lemon poppy seed_3761

Bella nell’aspetto, buona soprattutto per l’ora del tè e per la colazione e si prepara utilizzando solo gli albumi quindi è una preparazione “comoda” qualora ne abbiate un eccedenza. E’ una di quelle ciambelle da weekend, facile e profumata di limone, con i semini che restano croccanti sotto i denti, la forma può essere “a piacimento” voglio dire, plumcake e muffin vanno ugualmente bene con il medesimo impasto. La ricetta originale prevedeva la glassa fatta di succo di limone e zucchero a velo a me quelle glasse che restano come velo trasparente non fanno molta simpatia e ho utilizzato dello zucchero fondente, ma non sempre è facile trovarlo quindi a seguire le dosi anche per la glassa originale.

lemon poppy seed2

LEMON POPPY SEED BUNDT CAKE

85 gr di burro a temperatura ambiente
245 gr di zucchero
la scorza d imezzo limone
15 gr di sem di papavero
165 gr di latte
235 gr di farina
1 bustina di lievito per dolci
3 albumi
1 pizzico di sale

Lemon syrup:
Il succo e la scorza di un limone
50 gr di zucchero

250 gr di zucchero fondente
fiori eduli

Accendere e scaldare il forno a 170°C.
Unire: il burro, lo zucchero la zest di limone e i semi di papavero, mescolare con delle fruste eletriche per amalgamare gli ingredienti. Lentamente aggiungere il latte e continuare a mescolare fino a che non sarà amalgamato.

In una ciotola a parte unire la farina con il lievito e il sale. Aggiungere al mix di farina il mix di burro, mescolando e unendolo in 3 riprese. Mescolare il tutto fino a che il composto non sarà chiaro e soffice.

In un’altra ciotola montare gli albumi ben fermi, fino a che non formano gli “stiff peaks” (picchi rigidi), poi unirli al restante impasto senza smontarli, a piccole dosi con una spatola e senza mescolarli troppo.

Trasferire l’impasto in uno stampo imburrato e cuocere per 30 minuti.

Mentre la torta cuoce, preparare lo sciroppo versando 100 gr di acqua in una pentola con i 50 gr di zucchero, il succo di limone e la zest, portare a bollore e far ridurre della metà, fino a che non ha la consistenza dello sciroppo.

Appena la torta è cotta ed è ancora calda, versare lo sciroppo sopra alla ciambella. Lasciar freddare nello stampo prima di capovolgerla su una griglia.

Glassare la torta con lo zucchero fondente scaldato. Se non avete lo zucchero fondete si può realizzare una glassa con il succo di un limone e 250 gr di zucchero.
Decorare a piacimento con fiori eduli (io, panzè).

7 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *