Maiale affumicato al bbq con salsa teriyaki

Maiale affumicato in salsa teriaki_8360

Io adoro il barbecue.
Mi piace troppo dedicarmi a quelle cotture lente che partono da accendere una ciminiera di carbone.
E’ qualcosa di atavico probabilmente: fuoco, carne, odore di fumo.
Che poi forse sembra un attività più per maschietti, ma io riesco ad accendere il barbecue anche quando sono da sola, anche quando devo fare poca carne o delle verdure al volo, lo trovo praticissimo e soprattutto, il fumo resta fuori e mi risparmia quell’odore di carne cotta alla griglia in ghisa dentro casa che ricopre tende e divano del suo odore persistente. Almeno il barbecue sta fuori!
Mi giudicate pazza? Posso immaginare.

Maiale affumicato in salsa teriaki_2

Il maiale è davvero una delle carni più versatili che ci siano, è buonissima con i condimenti tendenti al dolce e la salsa teriyaki giapponese è uno di quegli accompagnamenti che “glassano” e la rendono più saporita.
Ho voluto provare questa glassatura con un pezzo di coscia disossata di un maialino molto giovane (era già tenera di suo) con la cottura è diventata tenerissima, cotenna croccante. Un goduria!

Maiale affumicato in salsa teriaki_3

MAIALE AFFUMICATO AL BBQ CON SALSA TERIYAKI

1 kg di coscia di maiale
olio extravergine d’oliva
rosmarino
2-3 spicchi d’aglio
80 ml di salsa teriyaki
1 cucchiaio di salsa barbecue
chips di legno di ciliegio per affumicare

Accendere il carbone del barbecue e posizionare la braci solo su metà dispositivo.
Chiudere il coperchio e stabilizzare le prese d’aria del dispositivo in modo che temperatura sia intorno ai 110°C.

Massaggiare la coscia di maiale con olio sia dalla parte della cotenna che dalla parte interna.
All’interno aggiungere foglie di rosmarino e pezzetti di aglio, avvolgere nella pellicola e lasciare insaporire per un oretta in frigo.

Togliere la carne dal frigo e farla tornare a temperatura ambiente prima di metterla in cottura e aggiungere poco sale.
Posizionare la coscia di maiale nel lato del barbecue senza braci accese sotto, per la cottura indiretta.
Aggiungere qualche chips di legno di ciliegio per l’affumicatura.
Mettere il pezzo di carne dal lato della cotenna sulla griglia, inserire la sonda per rilevare la temperatura di cottura al cuore della coscia e chiudere il coperchio.

La carne deve cuocersi piano piano e arrivare alla temperatura di 78°/80° al cuoce del pezzo anatomico. Mentre la carne si cuoce controllare che la temperatura del barbecue non scenda, deve rimanere stabile sempre intorno ai 110°, eventualmente aggiungere qualche pezzo di carbone se lo richiede.

Girare la carne da ambo i lati per avere una cottura omogenea e quando sarà pronta, rimuoverla dalla griglia avvolgerla in carta alluminio e lasciarla riposare così una decina di minuti.
Questa operazione consente alla carne di riequilibrare i succhi.
A questo punto spennellare la carne con salsa teriyaki unita alla salsa barbecue e rimettere un istante sulla griglia per far caramellare la salsa.

Tagliare la coscia a pezzi e servire. Un ottimo accompagnamento è del riso bianco e broccolo siciliano lasciato croccante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *