Pepatelli

pepatelli_ 1

Con l’8 dicembre scatta ufficialmente il periodo in cui è proprio impossibile far finta di nulla e lasciar correre, il Natale è in ogni dove.
Oggi tra albero da decorare, ghirlande da attaccare, sono sicura che moltissimi saranno anche lì ad infornare biscotti e manicaretti.
Ovviamente nemmeno nella cucina di Kitty si sta con le mani in mano, sia mai! E oggi su Taste Abruzzo esce una mia ricettina di certi biscotti, il cui nome fa simpatia solo a leggerlo (e non dite di no!) si chiamano Pepatelli.
Sono forse più molisani che propriamente abruzzesi ma devo ammettere che dalla mia, ho la parentela di San Salvo, che è lì lì… con il Molise intendo.

Quindi dicevamo, pepatelli, sono biscotti ma vanno quasi considerati dei torronicini e non dei cantucci come l’aspetto potrebbe suggerire. Per quali ragioni? Per la loro consistenza prima di tutto, sì sono duri e di certo sono sconsigliati a coloro che non hanno una buona dentatura e poi perché sono essenzialmente a base di miele e poco altro.
Sono biscotti che si mantengono a lungo, anche mesi, in dispensa e via via la loro consistenza migliora.
Arancia e pepe sono gli unici aromi usati in questi biscotti totalmente vegani.

Per la ricetta vi rimando al sito Taste Abruzzo.

PEPATELLI

300 gr di farina
300 gr miele
300 gr mandorle
1 arancia
pepe nero macinato mezzo cucchiaino

Unire le mandorle, leggermente tostate in forno, alla farina, grattugiare la scorza d’arancia, senza prendere la parte bianca.
Mettere il miele in un pentolino e scaldarlo a fuoco bassissismo solo pe renderlo più fluido.
Unire il miele agli altri ingredienti e iniziare ad impastare a mano dentro una ciotola.
Quando il composto sarà amalgamato e formerà una palla, stendere l’impasto e formare 2 rettangoli alti quanto le mandorle intere, largo circa 5 cm.
Cuocere in forno preriscaldato 180° per mezz’ora.
Togliere dal forno, tagliare i filoncini a fette e ottenere i biscotti.
Disporre i biscotti sulle teglie e cuocere ancora 5 minuti in forno fino a doratura.
Si possono conservare in scatole di latta per 2-3 mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *