Kitty's Kitchen

in the food for love

TAG | bento

Sandwich bento

Troppo belle ancora le giornate per non fruttare sole e pause pranzo all’aria aperta. Seduta su un prato a gambe incrociate o anche in giardino a prendere un oretta di sole lascio pure tutto il resto del mondo ad ingollare tramezzini pieni di maionese, mentre io sono in mani sicure!

Il mio bento, questo bellissimo di Chopper! (… perchè avere la serie completa dei contenitori di one piece ha fatto felice qualcuno!) contiene riso, verdura e frutta, questa volta però ho voluto aggiungere un piccolo sandwich, con il paté fatto da me.

Mi rifiuto di scrivere come realizzarlo insomma, si capisce da se, che basta tagliare due discetti di pan carrè per realizzare gli occhi, giusto? Per fermarli basta uno stecchino di legno.
Un sacchetto per il pane è perfetto per traportarlo sul prato che avete scelto.
sandwich bento

SANDWICH BENTO

Pane in cassetta integrale e bianco, farcito con bresaola, paté di olive e insalta.
Riso in bianco condito con olio e poca salsa di saia
fiorellini di carote, cetriolo e fette di ravalli
insalata condita con olio sale e pachino
uva, fichi, mezza prugna
mela tagliata con semi di cardamomo

PATE’ DI OLIVE NERE

300 gr di olive nere
100 ml di olio evo
1 pizzico di sale
1/2 spicchio d’aglio (se piace)

Denocciolare le olive, disporle su di un tagliere e cominciare a tagliarle a metà e poi via via batterle a coltello fino a che non avrete quasi una poltiglia (batterle insieme all’aglio se volete) trasferite tutto in un vasetto e aggiungere olio, mescolando con un cucchiaino. Aggiungere il sale chiudere il vasetto per conservarlo in frigorifero, qualche giorno. Il battutto di olive può anche essere congelato.

Via col bento

Si, avete capito bene! Avete ancora ben 15 giorni di tempo per mandarci le vostre ricette che si ispirano ai noti lunch box in stile nipponico, i famosi bento. Ancora 15 giorni per fare la vostra ricetta che possa essere messa in scatola e portata in ufficio, al vostro picnic, al mare o dove preferite.
Visto che la richiesta di molte di voi è stata quella di una proroga io e Semplicemente Pepe Rosa vi abbiamo preso in parola quindi ultimo ultissimo giorno per postare la vostra ricetta è mercoledì 15 giugno.

Ricordate i premi messi in palio da CasaBento? No? Allora date un altra occhiata qui.

Dato che io non ho partecipato al nostro contest con il post di oggi partecipo anche io. Poi diciamo che aver realizzato un onigiri a forma di hello kitty mi ha reso abbastanza felice e soddisfatta (che volete a me basta poco!) quindi presente anche io! :)

Contest: Via Col... Bento!

Quindi nell’invitarvi a partecipare davvero tutti: blogger, appassionati, facebooKari, Flickeriani e twitteri, con una foto del vostro bento, vi lascio un idea che ho realizzato io!

BENTO DI VIA COL BENTO!

Onigiri da realizzare con cottura di riso giapponese glutinoso
tofu alle olive
wurstel tagliati a granchio e a polipetto (guardate il video)
verdurine e frutta mista

via col bento

Bento smile

Nell’attesa che comincino le belle domeniche di sole, la produzione di bento “in attesa di primavera” comincia a farsi sentire e proprio ieri, sperando in un tempo un pochino più clemente per i primi 150° del nostro paese ho visto le mie scatoline che mi chiamavano e mi sono detta che anche se fuori è grigio io il mio bento me lo sarei portato lo stesso a spasso! Magari anche come buon augurio per tutto quello che sta succedendo in Giappone.

Tra l’altro, ma guarda un pò il caso :) mi trovavo un favoloso pacchettino in dispensa, un certo riso glustinoso integrale, che proprio non vedevo l’ora di aprire. Si tratta di uno degli ultimi acquisti fatti sempre da… Vediamo un pò se indovinate?
I suoi chicchi vanno dal nero al viola e restano al dente dopo la cottura. La caratteristica del riso glutinoso è quella di rimanere abbastanza colloso e quindi si presta benissimo per onighiri di ogni tipo e forme più disparate. Inutile dirlo che per un bento è perfetto.

bento smile 2

La scatolina che vi presento oggi, e anche qui, vediamo se indovinate dove l’ho presa? :) Se fate un salto sul loro blog potete anche vedere quali sono i bento che al momento sono scontati al 10%.
Ma ora veniamo al contenuto della mia scatolina oltre a due differenti tipi di riso, integrale e non, c’è solo qualche verdurina e il cake:

insalata e mozzarella
pachino
finocchio
carota
kiwi
e in cake di grano arso (della puntata precente)

COME TRATTARE IL RISO GLUTINOSO INTEGRALE?

Anzitutto è importante che il riso non prenda umidità e che sia ben asciutto quindi una volta aperto quello che non usate è necessario chiuderlo molto bene magari inun doppio sacchetto.
Il riso glutinoso va lessato in acqua salata, come si usa normalmente e scolato dopo 15 minuti quando sentirete che i chicchi sono pronti.
Scolatelo ma non eliminate totalmente l’acqua diciamo che il fondo della pentola deve rimanere bagnato, lasciate leggermente intiepidire aggiungete un goccio di aceto di riso e mescolate.

Con le mani bagnate prelevate un piccolo quantitativo di composto e… Appallottolate dando le forme desiderate. Se avete scolato “troppo” il risoutilizzate della carta oleate mettete il riso dentro e richiudete date la forma desiderata al riso e togliete delicatamente la carta oleata.

In questo modo io ho realizzato gli occhi e la bocca della faccina che mo messo nel bento.
La linguetta? :P un fettina di bresaola.