Torta miglio soffiato e cioccolato

Torta miglio soffiato e cioccolato1

Acquisto compulsivamente ogni tipo di cereale e “granaglia” che mi sembra particolare e alternativo. In dispensa ne ho un discreto numero: amaranto, quinoa di vari colori, canihua e i più noti: farro, avena, bulgur più o meno spezzati, più o meno soffiati.
Ammetto che i cereali da cuocere li consumo volentieri come primo piatto insieme alle verdure, li preferisco anche alla pasta a volte. Lo stesso purtroppo non posso dire per i medesimi cereali però in versione soffiata, spesso non riesco a trovare il modo di utilizzarli. Non li amo a colazione nel latte e eccezion fatta per qualche zuppa, non li uso mai.

Ditemi perfavore che non son l’unica ad avere questo tipo di problema con alcuni scaffali del NaturaSì.

Quindi, avevo questo pacchetto di miglio soffiato che girava in dispensa inutilmente già da qualche tempo.
Ho pensato quindi di farci delle barrette, tipo quelle energetiche, poi ho pensato di usarlo come base per una cheesecake… Alla fine ho unito vari ingredienti ed è venuta fuori una torta da fare in 2 minuti con 4 ingredienti, senza forno, molto golosa e anche leggera tutto sommato, non contiene uova e non c’è zucchero aggiunto ed è anche senza glutine.

Torta miglio soffiato e cioccolato

TORTA AL MIGLIO SOFFIATO E CIOCCOLATO

100 gr di miglio soffiato
150 gr cioccolato fondente
250 gr di panna fresca da montare
150 gr di cioccolato bianco

Fondere i 2 tipi di cioccolato in due ciotole diverse al microonde, scaldando a piccole riprese e mescolando prima di rimetterli.

Quando i cioccolati saranno ben fusi unire quello fondente al miglio e con una spatola mescolare bene e velocemente in modo che ogni singolo granello sia ben coperto.
Trasferire il miglio in uno stampo per torte foderato di carta forno del diametro di 20 cm.
Compattare il miglio con la spatola e creare del bordi più alti rispetto alla base, per formare un guscio che sarà la base della torta.

Seguendo queste dosi e utilizzando un stampo da 20 cm ci sarà esubero di miglio e cioccolato, io con l’eccedenza ho realizzato dei “biscotti” rotondi. Si formano compattando il miglio all’interno di un coppapasta oppure dentro stampi in silicone.

Con il cioccolato bianco fuso decorare la crosta della torta e i biscotti rotondi, lasciando cadere delle strisce disordinate sulle superfici, per questa operazione necessitano circa 50 gr di cioccolato bianco, il resto tenerlo da parte.

Lasciar compattare bene il miglio, non ci vorrà molto, il mio dopo una mezz’era era pronto, eventualmente per velocizzare mettere gli stampi in frigo.

Iniziare a montare la panna in una planetaria quando sarà leggermente spumosa aggiungere i rimanenti 100 gr di cioccolato bianco fuso e continuare a montare.

Riempire lo stampo di crema al cioccolato bianco e decorare con uno o più biscotti la superficie.
Conservare il frigo. Al momento di servirla attenzione al taglio! Soprattutto del biscotto centrale perché la crema è molto morbida, quindi consiglio di sollevare il disco al centro, fare le fette e poi dividerlo a parte.

I biscotti invece durano a lungo anche 15 giorni in un contenitore di latta, inizieranno solo ad ammollarsi un poco, ma sono buoni lo stesso.

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *