Tortine di Carote

Tortine alla carote1

Impazzisco per i dolci alle carote, quelli teneri e umidi che vanno bene per le colazioni e le merende. Le camille de “ la cuoca dentro” sono sicurissima che per molti non hanno bisogno di presentazioni, per chi non le conoscesse ancora, sono le famose tortine di carote e mandorle a marca Mulino di Banderas.
Ho voluto sperimentare anche io questa famosa ricetta che ha fatto il giro del web e ne è valsa davvero la pena, dolcetti super soffici e del tutto simili all’originale.
Non hanno lattosio e sono piuttosto leggere.

Si conservano in un sacchetto di plastica e restano morbide per le colazioni di un intera settimana.
Si può anche decidere di aggiungere un frosting, oppure delle scorzette candite sulla sommità, ma devo dire così naturali le ho preferite.
Buon weekend… cosa preparerete di buono?

Tortine alla carote

TORTINE DI CAROTE

250 gr di carote (al netto dello scarto)
3 uova
100 gr di farina di mandorle
100 gr di succo d’arancia
80 gr di olio di semi
200 gr di zucchero a velo
200 gr di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
scorza grattugiata di 1 arancia
1 pizzico di sale

Pulire le carote e grattugiarle poi mettetele in un frullatore con l’olio e al succo d’arancia.
Frullare molto finemente gli ingredienti, le carote devono essere ridotte a purè.
In una ciotola, montare le uova con lo zucchero, unire la farina di mandorle, la buccia d’arancia ed il pizzico di sale.

Una volta ottenuto un composto omogeneo incorporare le carote frullate e, sempre mescolando,
aggiungere infine la farina precedentemente setacciata con il lievito.

Versate il composto in stampi, quelli delle camille originali sono a semisfera di 7 cm di diametro, in alterativa io ho usato uno stampo un pochino più largo.
Infornare a 180° per circa 20 minuti, forno ventilato.

Un volta fredde staccare le tortine dallo stampo e servirle in pirottini di carta.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *