Waffle all’acqua di rose

waffle all'acqua di rose

Sorrido, quando penso alle cose fatte all’ “acqua di rose”.
Così, senza applicarcisi troppo, senza risolvere definitamente magari, con superficialità.
Sono sicura che anche la persona più precisa “dei precisi” ha qualcosa che fa all’acqua di rose, senza impegnarcisi.
Che so… l’ingegnere magari molto accurato nel suo mestiere alla fine ha in casa tanti lavoretti che fa a tirar via, oppure qualche donnina che ama tenere il balcone sempre a posto, poi sul lavoro non usa la stessa accuratezza.
Menomale, mi viene da aggiungere che questo succede e che non si può essere sempre precisi in tutto. Mentre il mio cervello partito per la tangente si perde in questi pensieri, vedo il mio essere un pochino troppo rigida in alcuni aspetti e per ricordarmi di prenderla più alla leggera, nei waffle della colazione ho aggiunto l’essenza di acqua di rose.
Come monito.
Per dire più spesso a me stessa “take it easy”.
Questo è l’augurio che faccio anche a chi sta leggendo e sa di essere come me.
Essia… più “acqua di rose” per tutti! 🙂

Riguardo alla ricetta, che ho perfezionato dopo qualche prova, devo dire che mi piace questa versione perché vengono un pochino più croccanti rispetto a questi, ma bisogna anche considerare che la piastra diversa fa ottenere un waffle più sottile e di conseguenza rimangono più croccanti.
E’ importante anche il quantitativo di pasta che si mette dentro la cialdiera, meno se ne mette e più si stringe la piastra più il risultato sarà un waffle croccante.

waffle%20all'acqua%20di%20rose2

waffle all'acqua di rose3

WAFFLE ALL’ACQUA DI ROSE

200 gr di farina 00
la punta di un cucchiaino di cremar tartaro
80 gr di zucchero
2 uova
120 gr di latte
100 gr di burro fuso
un pizzico di sale
1 cucchiaio di acqua di rose naturale

Unire tutti gli ingredienti nell’ordine indicato e mescolare insieme con una frusta fino a ottenere un composto omogeneo e senza grumi. Aggiungere un pizzico di sale l’estratto naturale di acqua di rose.

Scaldare la piastra da waffle e quando sara’ pronta, ungerla con un fazzoletto imbevuto di olio e mettere, con un mestolo, l’impasto sulla piastra

Con queste dosi si ottengono 4-5 waffle dal diametro di circa 20 cm.

Lasciar cuocere per 5 minuti circa, aprire, controllare che la cialda sia ben dorata e disporla su di un piatto accompagnandola da marmellate frutta zucchero velo o creme alla nocciola.

2 Comments

  • Imma ha detto:

    Hai proprio ragione cara bisogna prendere la vita un pò tutti all’acqua di rose e sai una cosa?Ho l’attrezzo per i waffle ma non l’ho mai usato perchè non ho mai trovato una ricetta che non mi convincesse ed invece adesso che ho la tua non ho più scuse devo assolutamente farli sono certa che i miei cuccioli apprezzerenno moltissimo!!Bacioni,Imma

  • Vale ha detto:

    una ricetta davvero deliziosa! Complimenti! A presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *