Kitty's Kitchen

in the food for love

Zuppa ai cinque cereali

zuppa ai cinque cereali

La sera fa buio presto e quando si torna a casa da lavoro si ha proprio voglia di coccolarsi con cibi caldi, si mettono le pantofole si accende un po’ di musica si prepara la copertina sul divano davanti alla tv, appena la zuppa è pronta si versa nelle ciotole e si scaldano le mani intorno alla scodella. Io sono del partito minestre frullate, lo ammetto, ma a volte mi lascio tentare dalla rusticità di certe preparazioni e lascio le verdure intere, fa bene anche cambiare di tanto di in tanto. Poi siamo arrivati a novembre e ancora non ho postato una zuppa? Incredibile!

In commercio si trovano tanti tipi di cereali misti, possono essere in versione precotta, come quelli che avevo usato qui oppure no, nel secondo caso sarà necessario tenere i cereali in ammollo un paio d’ore o quanto indicato sulla confezione prima di procedere alla cottura.

Per preparare una zuppa, o un minestrone ognuno usa il suo metodo preferito, che varia da regione a regione, da famiglia a famiglia. Chi inizia preparando il brodo e poi mette le verdure nel brodo caldo, che ritiene che mettere le verdure in acqua fredda dia un risultato migliore, chi preferisce partire dal soffritto con o senza burro. Insomma ritengo che tutti i sistemi siano abbastanza validi ma la cosa fondamentale per una buona zuppa è la cottura graduale e lenta né troppo violenta ne troppo prolungata perche’ le verdure perderebbero troppo i loro principi nutritivi. Premesso questo vi dico come la preparo io:

ZUPPA AI CINQUE CEREALI

200 gr cereali biologici (nel mio caso: farro,orzo, miglio, riso Thaibonnet integrale e avena decorticata)
1 patata
2 Carote
150 gr di bietole
1/2 scalogno
1 spicchio d’aglio
prezzemolo
1 litro di brodo vegetale (cipolla carota e sedano)

Preparato il brodo vegetale ben ristretto. Tagliate tutte le verdure a pezzi dopo averle lavate e sbucciate.
Quindi cominciare con lo scalogno tritato finemente e lasciare stufare in padella con olio e acqua per circa 10 minuti senza farlo brunire. Unire le verdure, aggiungere aglio e prezzemolo e cuocere mescolando per circa 5 minuti a fiamma alta. Abbassare la fiamma e aggiungere il brodo lasciare cuocere almeno 40 minuti coperto, se necessario aggiungere altro brodo (un litro dovrebbe essere più che sufficiente). Controllare la cottura della verdura eliminate lo spicchio d’aglio se lo avete lasciato intero e
I cereali se non sono precotti dovrete aggiungerli ad inizio cottura cioè dopo aver aggiunto il brodo, se precotti a 10 minuti dalla fine cottura della minestra.
Servire con un filo d’olio a crudo.

- Un piccolo appunto: la foto che vedete è della zuppa a metà cottura circa

  • Stampa la ricetta

Links correlati

22 commenti

  • Federica · 3 novembre 2010 alle 08:56

    Proprio quello che ci vuole in queste grigie giornate, per scaldare non solo il corpo ma anche lo spirito. Le adoro con i cereali misti. Un bacio

  • Gaia · 3 novembre 2010 alle 09:10

    Hai ragione la sera con ulcererò una zuppa calda riconcilia con il resto del mondo!io sn una fan del riso integrale e di solito uso quello per i miei minestroni!
    Buona giornata elisa!

  • Cey · 3 novembre 2010 alle 10:08

    io d’inverno vivrei di zuppe, sono proprio un piatto confortante e la tua poi =)

  • alem · 3 novembre 2010 alle 11:06

    la zuppa è fondamentale in queste prime serate buie post ora legale. Riesce a consolarmi!!!
    buonissima la tua.

  • manu e silvia · 3 novembre 2010 alle 11:19

    Ciao! ma quanto ci piacciono le zuppe! ricche di cereali e verdure, poi anche colorate! ottima con queste giornate fredde!
    un bacione

  • Onde99 · 3 novembre 2010 alle 11:54

    Anch’io sono una patita delle vellutate, però di fronte alle zuppe di cereali misti, lo confesso, non resisto… e poi con questo tempo infame c’è tanto bisogno di calore…

  • Carolina · 3 novembre 2010 alle 12:13

    Anch’io sono colpevole di non aver postato neanche una zuppetta, vellutata o cremina…
    Non che non le faccia. Anzi! Proprio ieri mi sono riscaldata con una vellutata di zucca e cannella. Moooolto autunnale… :)
    Adesso ne ho in cantiere una di patate dolci… Chissà!
    Un bacio!

  • Saretta · 3 novembre 2010 alle 14:05

    E’ il modo migliore per revenire i malanni..con gusto e coccolosità!:DBaciotto
    PS:ma perchè a metà cottura?!Pura curiosità!

  • babs · 3 novembre 2010 alle 14:06

    ce l’ho fatta! ce l’ho fatta!
    ciao elisa
    nn so perchè stamani non riuscivo ad accedere alla tua pagina….. zuppettiamo in compagnia! :)
    grazie :)
    un bacino

  • Elisa · 3 novembre 2010 alle 16:53

    Ragazze lo so lo so che siete patite di zuppe invernali voi, chissà come mai ai maschietti piacciono un pò meno fratelli che odiano il minestrone papà che non sopportano i risoni in brodo e fidanzati che se il minestrone non è come quello della mamma storcono il naso! :)

    Però noi ce la caviamo alla grande con le nostre cremine e minestre, poi fanno bene… quindi largo spazio a queste preparazioni che poi sanno tanto di casa.

    @ saretta: perchè faceva buio! :) Poi il trucco di fotografare i cibi semicotti perchè preservano maggior colore è sempre valida!

  • imma · 3 novembre 2010 alle 17:09

    tesoro che zucca sano gustosa e golosa davvero un piatto super!!!bacioni imma

  • imma · 3 novembre 2010 alle 17:09

    p.s. volevo dire zuppa:D

  • Claudia · 3 novembre 2010 alle 17:29

    E’una delle zuppe che maggiormente amo.. con tutti i cereali…. smackkk :-)

  • Lievito e spine · 3 novembre 2010 alle 20:24

    Comfort food stasera eh?? Yummmmm! Anch’io sono della parrocchia del “si parte dal soffritto”
    Un bacio

  • Verdecardamomo · 3 novembre 2010 alle 20:34

    io faccio i tuoi stessi rituali quando torno a casa…..e le zuppe a casa mia sono quasi sempre presenti per fortuna mio marito le adora come me: caso più unico che raro direi!!!! .ma i pallini gialli cosa sono??un bacio

  • Elisa · 3 novembre 2010 alle 21:28

    @ imma: grazie avevo intuito che era una svista! :)
    In fondo sempre in periodo di zucca siamo

    @ claudia: vero? Anche a me piace molto

    @ Lievito e spine: Si si comfort ma lo sia che io alle zuppe non rinuncio nemmeno in estate mi pare persino a luglio ti ho propinato quella alle zucchine! :)

    @ verdecardamomo: davvero? Lo sapevo che io e te andavamo d’accordo. Tuo marito si è un caso raro ma menomale che vi trovate. Ho apportato una piccola correzione infatti tra parentesi non avevo indicato il miglio! Grazie per avermelo fatto notare

  • Lo · 3 novembre 2010 alle 22:11

    hai ragione…ogni famiglia ogni persona ha il suo modo personalissimo di fare la zuppa…a me piace scoprire anche da voi i vostri modi e siccome l’inverno è lungo sperimentare! un abbraccio

  • Symposion · 3 novembre 2010 alle 23:07

    le zuppe sono tra i comfort food più belli di questo periodo :) adoro le zuppe con mix di verdure e cereali
    Giovanni

  • Ambra · 4 novembre 2010 alle 00:23

    Ce li ho i cereali e non vedo l’ora di prepararmela…così rassicurante!!!!Baciotto

  • Tania · 4 novembre 2010 alle 11:45

    Forse è anche per queste variazioni che a me piace particolarmente! Invitante, già a metà cottura!

  • Buttermilk croissant alla cannella · Kitty's Kitchen · 5 novembre 2010 alle 07:34

    [...] abbiamo fatto i bravi e ci siamo tenuti leggeri con la zuppa ai cereali e verdure, però se a cena non abbiamo abbondato con le calorie, la mattina magari [...]

  • Cook is Good · 10 dicembre 2010 alle 20:55

    buona buona buona! piu cereali ci sono e meglio é ;-D
    Giorgia

Lascia un commento

<<

>>