Ciambella alla zucca, nocciole e yogurt

Ci sono alcuni dolci che si preparano partendo da una voglia, una necessità o un desiderio, almeno per me funziona così, c’è il periodo della voglia di cioccolato, c’è il periodo della voglia di dolci alla frutta. Quando ci sono questi impulsi, di solito si tende ad ascoltarli e le ricette seguono il nostro ritmo.

Alcuni casi più rari, sono i dolci che vanno cercati. Nascono da qualche ragionamento o elucubrazione mentale che ci porta a mettere insieme alcuni ingredienti, ma non a caso, seguendo un idea precisa e questo ci fa trovare il modo di far quadrare i conti. L’idea di partenza che inseguivo era un dolce a base di zucca senza troppo coinvolgimento di grassi vari, quindi, se fosse stato qualcosa di vegano, sarei stata più contenta.
In questo senso la ricetta va cercata, perché non contenta di molteplici ricette lette, ho dovuto fare di testa mia, modificando, pensandoci bene e valutando la densità dell’impasto via via che aggiungevo ingredienti per bilanciarla.
L’ho cercata questa ciambella e alla fine lei ha trovato me, in una mattina di novembre quando il sole brillava fuori e qualcuno la chiama estate di San Martino.


Niente uova, niente burro, niente latte, ma una fetta di ciambella con l’intenso sapore di zucca e nocciole tostate.
A piacimento si può scegliere di mettere la speziatura che si predilige, il mix “pumpkin spice” che tanto piace agli americani potrebbe essere una buona idea, anche in vista dei festeggiamenti per il loro Thanksgiving, che ormai è dietro l’angolo.

Per il pumpkin spice:

1 tablespoon di cannella
2 teaspoons di zenzero
1/2 teaspoon allspice
1/2 teaspoon chiodi di garofano
1/2 teaspoon macis
1/2 teaspoon di noce moscata

Una volta mescolate tutte le spezie possono essere conservate per un anno in un barattolo ben chiuso e usate all’occorrenza anche per aromatizzare una cioccolata calda, un latte macchiato o il cappuccino.

CIAMBELLA ALLA ZUCCA, NOCCIOLE E YOGURT
Ingredienti
  • 250 gr di zucca mantovana
  • 250 gr di farina
  • 130 gr di zucchero
  • 120 gr di yogurt di soia
  • 95 gr di olio (130 ml)
  • 75 gr di nocciole
  • ½ cucchiaino di bicarbonato
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 bustina di cremar tartaro ( o lievito)
  • spezie a piacere
Instruzioni
  1. Tagliare la zucca a fette e cuocerla in forno a 180° C senza condimenti, in modo che rimanga bella asciutta e per questo è consigliabile usare una zucca mantovana.
  2. Mettere la polpa in un a ciotola e schiacciarla bene con una forchetta e tenere da parte.
  3. Tostare in forno le nocciole, per 15 minuti, sempre a 189° C, fino a che non profumano di tostato. Trasferire le nocciole in un frullatore e ridurle a farina.
  4. In una terrina mescolare la zucca con le nocciole, l’olio e lo yogurt.
  5. In una altra ciotola, unire setacciando: la farina, il lievito, il bicarbonato. Aggiungere lo zucchero, il sale e le spezie scelte.
  6. Unire gli ingredienti umidi a quelli secchi mescolando bene e trasferiti in uno stampo per ciambella da 20 cm.
  7. Infornare a 180° C con forno ventilato e lasciar cuocere.
  8. Appena sarà un pochino tiepida sformare e aggiungere lo zucchero a velo.

1 Comment

  • Simo ha detto:

    un dolce semplicemente meraviglioso, anche io ho diverse versioni di torte con la zucca che adoro, mi segnerò anche questa tua 😉
    Bacione e buona giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *