Pasta con le alici inchiappate

pasta con le alici inchiappate

Si avete letto bene, alici inchiappate e no, non è un errore di quelli che di solito faccio quando scrivo i post al ritorno da lavoro con minuti contati. No, voglio proprio dire alici inchiappate.
E la ricetta è bella, anzi “bella assai” perché è di quelle ricette del sud, che mi ricordano le vacanze, che mi ricordano il Cilento e Palinuro.
C’è un posto eccezionale dove gustare le alici di Menaica, dette anche le “menaiche” ed è da Angelina a Marina di Pisciotta, ma bisogna ovviamente andare quando è stagione di alici altrimenti, se come me ci capitate in estate si trovano alici solo in conserva.

Però… da settembre-ottobre a gennaio-febbraio le alici si trovano eccome belle fresche, ed è il momento di cucinarle.
Le alici inchiodate sono buonissime si tratta di due alici aperte a libretto farcite con la mozzarella e cotte al sugo, oppure impanate.
Io ho scelto la versione al pomodoro e una volta ottenuto questo sugo ho deciso invece di mangiarlo semplicemente così di aggiungerci delle linguine… anzi a dirla tutta era stroncatura. Tanto per rimanere a sud insomma.

Ripassiamo la stagionalità dei peschi: qui.

LINGUINE CON LE ALICI INCHIAPPATE

200 gr di linguine integrali
una dozzina di alici fresche
250 gr di mozzarella
olio extravergine d’oliva fruttato intenso (colline salernitane)
polpa di pomodoro
1 spicchio d’aglio
sale
prezzomolo

Tagliare le alici a metà pulirle e eliminare le lisca centrale.
Farcire le alici con una fetta sottile di mozzarella ben scolata.
Far saltare il padella uno spicchio d’aglio con olio e aggiungere le alici farcite in padella.
Aggiungere la polpa di pomodoro e lasciar cuocere.

Nel frattempo mettere a bollire la pasta.

Dopo 5 minuti girare delicatamente le alici e se il sugo si rapprende troppo aggiungere un goccio di acqua di cottura della pasta.
Cuocere il sugo fino alla giusta consistenza, senza mescolare troppo, altrimenti le alici si rompono. Aggiustare di sale e togliere lo spicchio d’aglio.
A questo punto scolare le linguine.

Aggiungerle in padella con il sugo, attenzione a non rompere tutte le alici, alcune per decorazione possono essere tolte dalla padella e messe solo alla fine sul piatto per guarnire, con un pochino di prezzemolo.

alici inchiappate

Le alici inchiappate le ho fatte anche al forno, stesso procedimento per pulizia e farcitura, poi vengono messe su una teglia cosparsa d’olio e cotte per 20 minuti a 180°. Io non l’ho messo ma uno strato di pan grattato ci sta bene.

1 Comment

  • Imma scrive:

    Adoro questi piatti tesoro, sono un concentrato di sapori e delizia del nostro mare e poi con la mozzarella mai fatte, mi intriga moltissimo questa pasta!!Un bacione,Imma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *