Spaghetti con crema di bufala, alici e pistacchi

crema di bufala, alici e pistacchio_0997

Io e il mio blog.
Ci ragionavo proprio da qualche tempo.
Io e il mio blog, è come una love story.
Quando si inizia: l’entusiasmo, la passione che scorre nel sangue che ti porta un tripudio di idee di voglia di correre verso tutto quello che vuoi scoprire.
Si percorrere la strada insieme, quella dell’apprendimento e del miglioramento.
Si può andare avanti in un percorso, ci si avvia verso il perfezionamento, verso la cura del dettaglio.
Ci sono i momenti in cui sei tu a trainare il blog, ci sono altri momenti in cui è il blog che ti trascina… Come una sorta di impegno che hai preso nei suoi confronti e che ti “impone” di rispettare alcune scadenze.

Il blog ha dato a me forse più di quanto io ho dato a lui, tramite lui ho imparato a cucinare meglio e tramite le persone che ho conosciuto, grazie a questo mezzo, mi sono arricchita. Ho pensato di abbandonarlo a volte e di smettere, ma poi non l’ho fatto e adesso il nostro rapporto di convivenza dura da 7 anni.
7 anni. Si dice l’anno della crisi ed è anche bisestile!
A me viene in mente Mary Poppins: “Un equilibrio fragile come la crosta di una torta, facile da fare, facile da rompere” e poi aggiunge che sarebbe rimasta fino a che non sarebbe cambiato il vento. Probabilmente il patto che si fa con il proprio blog ha la medesima fragilità della promessa di Mary Poppins.

Mentre ragiono metto su l’acqua della pasta, raccolgo dal frigo alcuni ingredienti e inizio l’esperimento senza preoccuparmi troppo, almeno, del risultato.

crema di bufala, alici e pistacchi2

SPAGHETTI CON CREMA DI BUFALA, ALCI E PISTACCHI

200 gr di spaghetti
100 gr di mozzarella di bufala
100 gr di Parmigiano Reggiano
6 alici del mar Cantabrico
1 cucchiaio di olio extravergine fruttato medio
qualche pistacchio di Bronte
Sale

Mettere a bollire acqua salata per cuocere la pasta.
Nel frattempo nel boccale di un frullatore ad immersione unire, parmigiano e mozzarella.
Frullare.
Aggiungere olio e anche un cucchiaio di acqua di cottura della pasta, ancora frullare per ottenere la giusta consistenza della crema.

Scolare la pasta attendere qualche istante perché si freddi leggermente.
Questo tempo di riposo è necessario perché la mozzarella fila o 80° quindi la temperatura della pasta non la deve superare.

In una ciotola quindi, non al calore della pentola, unire la pasta e la crema di mozzarella.
Girare un poco e impattare.

Disponendo un cucchiaio di crema di crema di bufala lasciata da parte sul fondo, aggiungere gli spaghetti, aggiungere le alici a crudo i il pistacchio sbriciolato.
Finire con un ultimo goccio di olio.

Vino consigliato: Vernaccia di San Gimignano riserva

3 Comments

  • Juls scrive:

    quante cose ci hanno regalato i nostri blog, è vero, quanto ci hanno trascinato, nella curiosità e in giro per l’Italia e oltre. Ma ti ricordi il primo incontro a Roma? 🙂 Sono passati quanti anni? sei?

  • Claudia scrive:

    E che ti posso dire su questo primo!!!! mi lecco i baffi.. deve essere buonissimo.. con quella crema di bufala.. le alici.. i pistacchi!!!!! baci e buon w.e. :-*

  • Imma scrive:

    Che ricetta interessante tesoro quella crema di bufala deve essere uno sballo abbinata poi con le alici che danno sapore ed ai pistacchi che completano e profumano il tutto direi che è il top!!Un bacione,Imma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *