Kitty's Kitchen

in the food for love

Come cucinare gli asparagi: 4 idee

mousse cruda di gambi di asparagi

Gli asparagi sono sicuramente tra le verdure di questa stagione che non mancano a casa mia. In realtà gli asparagi non sono frutti ma dei fiori, colti ancora chiusi, altrimenti crescerebbero come vere e proprie piantine. L’unica differenza tra i bianchi e i verdi è il fatto che i primi vengono fatti crescere in un ambiente scuro, in modo che la clorofilla non li colori.
Esiste anche varietà di asparagi selvatici, dalla forma più sottile e dal gusto più amarognolo.

Per prima cosa, come pulirli.
E’ necessario essere dotati di uno spilucchino, pelapatate o coltellino per eliminare la parte dura del gambo, quella legnosa. Basta prendere il fiore in mano piegarlo leggermente e il punto si rottura natura separa la parte più dura dalla tenere. A questo punto potete spellare il vostro asparago, quelli selvatici e alcuni verdi teneri non richiedono questo passaggio.

Si possono lessare: una volta legato il mazzetto di asparagi con uno spago, inserirli in una casseruola alta e stretta con acqua. Lasciar cuocere gli ortaggi dai 10 ai 30 minuti dipende dalla dimensione che avranno.

Si possono cuocere al vapore: inserire gli asparagi in una vaporiera chiusa dal coperchio e lasciarli lì il tempo necessario a farli diventare teneri. Se non avete la vaporiera va bene anche lo scolapasta in metallo. Saranno necessari 5-6 minuti di cottura.

Si possono arrostire: basta metterli in forno in una pirofila, con olio e sale e cuocerli una decina di minuti a 220°

3 modi per cucinare gli asparagi

Partendo dalle diverse cotture si possono realizzare idee diverse per cucinarli, in mio soccorso arriva Jamie, “ La mia cucina naturale” ho fatto mie le sue ricette e ora le utilizzo spesso.

ASPARAGI BIANCHI CON BURRO ALLE ERBE E LIMONE

400 gr di asparagi lessati
25 gr di burro aromatizzato (come questo)
½ limone
sale marino e pepe appena macinato

Scolare gli asparagi aggiungere tutti gli altri ingredienti mescolandoli bene. Il burro si può sciogliere o aggiungere a fiocchetti sopra, con il calore degli asparagi si fonderà comunque.

ASPARAGI GRIGLIATI CON OLIO D’OLIVA, LIMONE E PARMIGIANO

400 gr di asparagi
50 gr di parmigiano
limone
olio e vo e sale

Potete usare gli asparagi cotti al forno, oppure semplicemente se sono piccoli passarli su di una griglia per calda da ambo i lati. quando saranno abbastanza scuriti sono cotti.
Condire con un emulsione o olio limone sale e pepe e servire con parmigiano a scaglie sopra.
E’ un abbinamento ottimo

ASPARAGI AL VAPORE CON VINAGRETTE FRANCESE

400 gr di asparagi
1 cucchiaio di senape d’ancienne
3 cucchiai di olio evo
1 cucchiaio di aceto di vino
sale
pepe appena macinato
cerfoglio

Dividere gli asparagi cotti al vapore nei piatti e condire con una cucchiaiata di vinaigrette.

Mousse di asparagi

Ultima idea? Ed ora con tutti questi gambi cosa ci faccio?
E qui arriva in mio soccorso “La cucina ad impatto quasi zero” della mitica Lisa Casali, un libro geniale, non si butta niente e ogni scarto viene ri-proposto in maniera originale. Quindi ecco la mia versione leggermente rivisitata:

MOUSSE CRUDA DI GAMBI DI ASPARAGI

250 gr di un gambi di asparagi
olio evo
sale all’ibiscus
mentuccia romana
pepe

Con il pelapatate togliete pelate i gambi un po’ duri e legnosi degli aspragi crudi. Tagliarli a pezzetti e frullarli con un paio di foglioline di menta, aggiungendo a filo l’olio. Quando avrete ottenuto una crema passatela in un bicchiere aggiungere sale e pepe e servire con crostini di pane o friselline di semola. Ho trovato l’idea perfetta e semplicissima per un aperitivo.

Con questo post, in particolare con l’ultima ricetta in cui utilizzo di gambi di asparagi, vorrei contribuire anche io all’iniziativa partita su twitter: #siamoalverde, sono venute fuori delle ricette molto molto carine che non mancherò di usare presto! Se siete curiosi di saperne di più? Cercate su twitter “#siamo al verde” e ne vedrete delle belle

Links correlati

Fatal error: Call to undefined function wp_related_posts() in /web/htdocs/www.kittyskitchen.it/home/wp-content/themes/kittyskitchen/single.php on line 33