Pentole e Parole, a lezione da Romeo

“Pentole e Parole” sono gli appuntamenti del sabato mattina nella cucina di Romeo Chef & Baker, il noto ristorante gourmet di Cristina Bowerman e Fabio Spada.
Che cosa succede a “Pentole e parole”? Ve lo racconto subito.
“Pentole e parole” sono lezioni di cucina, ogni sabato un tema diverso, ogni sabato un noto chef diverso.

Ho avuto l’opportunità di partecipare proprio sabato scorso alla lezione tenuta da Davide Grieco, bravissimo pasticcere di Glass Hostaria, siccome ho trovato un ambiente accogliente e ho imparato una serie di cose interessanti, ho deciso di raccontare qui come è andata e di segnalare i prossimi appuntamenti che sono tutti davvero da consigliare.

Il tema di questo incontro era dolci d’autunno quindi ci sono state preparazioni a base di castagne, caki, e deliziosi manicaretti a base di cioccolato. Alcune preparazioni erano proprio nelle mie corte tanto che ho già provato a rifare in casa la ricetta della sablèe e la settimana prossima ve la racconterò.

Cosa ho imparato di bello:

– Un brownie può essere steso sottile, cotto in forno e poi utilizzato come base per una torta tagliandolo con un coppapasta. Inoltre, può essere utilizzato anche sbriciolato in piccoli pezzi sopra ad altre preparazioni, come un crumble, perchè sì, cuocere un brownie sottile consentirà di ottenere una sfoglia croccante e molto gradevole, e io che ancora son lì a cuocere i brownie molto alti. Mai più senza brownie sottile. 🙂

– La gomma di xantana può essere usata per addensare. Con un quantitativo minimo e parlo di milligrammi, trasforma un composto semiliquido (tipo la polpa di un caki maturo) in una salsa cremosa. Una vera novità per me che non l’avevo mai usata.

– Capitolo crema pasticcera: ognuno ha il suo modo di farla e io mi trovavo molto bene con la tecnica di Montersino, invece il Davide del Grieco procede scaldando il latte e aggiungendo una “pastella” a base di tuorli, amido e zucchero, quando il latte bolle, vengono aggiunti. Proverò anche questa tecnica.

Riporto di seguito le informazioni ricevute riguardo i prossimi appuntamenti come riportate sul sito, tutti prenotabili online andando sulla pagina eventi di Romeo chef&baker.

Sabato prossimo, il 25 novembre 2017, ore 10-13

lezione di cucina: dolci da credenza di Chiara Caruso, Cafè&Merenda

2 dicembre 2017, ore 10-13

lezione di cucina: vizi e sfizi per le feste, Davide Grieco di Glass Hostaria

9 dicembre 2017, ore 10-13

lezione di cucina: il menu della Vigilia, Benny Gili, ristorante la Baia di Fregene

16 dicembre 2017, ore 10-13

lezione di cucina: il menu di Natale, Edoardo Fortunato

 

Non solo “Pentole e Parole” e lezioni di cucina, ma che degustazioni, ecco i prossimi eventi:

16, 23, 30 novembre, 7 e 14 dicembre 2017, ore 19:30-22:00

“Bicchieri e Parole” lezioni sul vino di Fabio Turchetti

Riporto quanto scritto sul sito:
“Dal grappolo al bicchiere passando per tutte le lavorazioni del vino e la sua storia, nel bicchiere vini in degustazione per capire insieme al giornalista enogastronomico Fabio Turchetti come riconoscere un buon vino, apprezzatene le caratteristiche organolettiche e degustarlo correttamente. Il ciclo di cinque lezioni fornisce gli strumenti basilari per capire il vino, analizzando anche gli argomenti fondamentali per il migliore approccio tecnico e organolettico alla bevanda; durante le lezioni verrà consegnata ai partecipanti il materiale di lettura a cura del docente.
Fabio Turchetti – giornalista di enogastronomia, titolare di una rubrica sul vino per le pagine de Il Messaggero, collabora con la guida dei ristoranti de L’Espresso, e da anni docente e divulgatore della cultura enoica. Prima ancora di insegnante le sue parole trovano sbocco in una grande passione e capacità di coinvolgere gli ascoltatori in un dibattito con il bicchiere in mano.”

1 Comment

  • Interessantissimo! L’avessi saputo mi sarei organizzata per partecipare!
    Ahimè per i prossimi sabato sarò sempre impegnata, comunque mi salvo il loro sito tra i preferiti e spero di riuscire a psrecipare ad altri eventi/lezioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *