Castagnole allo yogurt

castagnole2

Sono pochi i dolci che cucina mia madre, un paio di tipi di torte, qualche sfortunato tentativo di rotolo con la nutella e poco di più, a carnevale però preparava sempre: le castagnole, più delle frappe. Ora ha definitivamente sepolto l’ascia di guerra con i dolci, non ne cucina mai. Ecco perchè mantiene sempre la linea! 🙂 Per controbilanciare, come ha smesso lei, ho iniziato io.

Ogni regione d’Italia ha la sua ricetta per le castagnole, ne ho lette di versioni con liquore all’anice, altre con l’uvetta, chi realizza impasti liquidi, chi “duri” e le varianti si sprecano.
Per me, le castagnole, sono e saranno sempre quelle con impasto liquido, perché se non è così vengono fuori dei veri e proprio sassi (almeno a me!), che una volta fritti di certo non migliorano. Ovviamente, è questione di gusti e tradizioni, ognuno ama la tipologia di castagnole che era abituato a mangiare durante l’infanzia e anche io, non faccio certo eccezione.

La versione di mia mamma, ogni anno subisce qualche modifica, sempre con il fine di ottenere castagnole più morbide, ma che non rimangano troppo umide. La versione con lo yogurt è senz’altro una variante che mi ha molto soddisfatta, soprattutto perché è senza burro né grassi, visto che c’è già la frittura che aiuta a conferirne, insomma! Con queste dosi otterrete una 15ina di castagnole abbastanza grandi, se ne volete di più raddoppiare semplicemente la dose.

castagnole allo yogurt

CASTAGNOLE ALLO YOGURT

150 gr di farina
150 gr di yogurt (1 vasetto)
1 uovo
1 cucchiaio di zucchero + quello per infarinarle
1 arancia (la scorza)
1 bustina di lievito
olio di semi
opzionale: un cucchiaio di rum o mistrà

Con una frusta mescolare l’uovo con lo zucchero sbattendo energicamente, aggiungere lo yogurt e la farina setacciata con il lievito e un la scorza d’arancia, grattugiata.
Otterrete un impasto che ha quasi la consistenza di quello delle crepes, con due cucchiai, prelevare l’impasto e farlo cadere nell’olio bollente.

La pallina di impasto cadrà sul fondo e poi riemergerà, a questo punto, fatela ruotale da tutti i lati fino a che non diventa dorata. Scolare su carta assorbente e passare nello zucchero semolato.
Calde sono squisite, una volta fredde sono ugualmente buone, certo la raccomandazione è di consumarle in tempi brevi.

Seguendo questa ricetta non otterrete le castagnole tonde regolari e perfette che potete comprare al supermercato, ma ognuna sarà diversa dall’altra e più o meno bitorsoluta, ma la morbidezza non ha eguali.

AGGIORNAMENTO: Alessandra di Le pappe Kitchen, ha rifatto queste castagnole, seguendo la mia ricetta, potete leggere il suo risultato

Valentina de L’aroma del caffè ha rifatto questa ricetta: vi lascio alle sue parole.

16 Comments

  • imma ha detto:

    nON SAREBBE CARNEVALE SENZA QUESTE CASTAGNOLE SFIZIOSISIME E GODURIOSE!!BACI,iMMA

  • simo ha detto:

    …ecco, allo yogurth mi mancavano proprio! Ieri io le ho fatte alla mela e marsala…

  • Chiara ha detto:

    Anche la mia mamma non cucina quasi più nessun tipo di dolce, anzi me li commissiona!A casa mia vanno di più i cenci (o frappe), ma per cambiare domani, potrei provare queste!
    Buon inizio di settimana
    Chiara

  • vaniglia ha detto:

    Ma dimme te! Anche io oggi castagnoleggio, e con una ricetta della mamy per giunta (noi marchigiani siamo quelli dell’anice!!)! 😉 anche dalle mie parti siamo per gli impasti morbidi. Mi pace questa tua versioncina allo yogurt!!! Buona settimana cara!

  • con lo yoghurt davvero non le ho mai provate!! devono essere deliziose e un po’ più leggere!

  • Gaia ha detto:

    Con lo yogurt sono interessanti! Io nn friggo mai mai mai per una questione molto semplice: detesto l’odore che inevitabilmente resta in casa; le castagnole o frittelle che dir si voglia le abbiamo preparate io e mia mamma una sola volta in campagna attaccando la friggitrice fuori in cortile,e’ stata una buona soluzione!

  • Claudia ha detto:

    Bella variante!!!Io le ho fatte ieri con la philadelphia! Buone anche le tue.. baci e buon lunedì .-)

  • Serena ha detto:

    Sai che mi hai dato un’idea per domani sera? Non sto a spiegarti perché, ma ho bisogno di tornare dall’ufficio e dedicarmi a qualcosa che mi impegni intensamente il cervello, quindi qualcosa che non ho mai fatto e a cui devo prestare attenzione. Le castagnole mi sembrano ideali!

  • kristel ha detto:

    Ma che belle! Oggi vedo castagnole un po’ in tutti i blog ma le tue con lo yogurt mi hanno davvero conquistata. Preparo padella e olio e domani si frigge!! 😀

  • Belle, belle e con lo yogurt mi ispirano parecchio!

  • Carolina ha detto:

    Ma sai che la versione allo yogurt mi ispira decisamente di più di quella classica? Non amo i dolci di Carnevale, ma questo tocco yogurtoso potrebbe farmi capitolare. Le immagino decisamente meno dolci del normale… E poi sono light!

  • valentina ha detto:

    Ma sono bellissime! Piccoli bocconcini di paradiso!

  • p ha detto:

    non le ho mai fatte ma le ho sempre mangiate però hahahahah sono squisite…
    voglio provarci anche io…
    un abbraccio forte da lia

  • Stefania ha detto:

    Le ho preparate nel primo pomeriggio e sono davvero soffici e buone
    grazie per la ricetta, felice settimana

  • Elisa ha detto:

    Buonasera a tutte! Grazie a chi è passato e ha lasciato un commento ma grazie anche a chi è passato ma non l’ha fatto!

    @Simo, @Vaniglia: entrambe le vostre varianti sono da provare.

    @Gaietta: Riguardo il friggere, ahimè! L’odore per casa resta e soprattutto sui capelli, non c’è nulla da fare per evitarlo, appena il tempo lo consente friggere fuori è un ottima soluzione

    @Kristel: Se le prepari fammi sapere!

    @Stefanaia: ma daaaaiiii!? Davvero? Letto e fatto!? sono molto felice che ti siano piaciute. Un bacione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *