Cuori alle fragole

Alcuni weekend rinfrancano il cuore, sono i weekend di sole di inizio primavera!
Eh no! I veri weekend che rinfrancano il cuore sono quelli autunnali dove bevi litri di t√®, indossi i calzini pesanti e ti godi il caldo della coperta e di un buon libro. ūüôā
Io sono cos√¨, l’autunno √® la mia stagione. Ma, non sono immune al tiepido sole (che tra l’altro c’√® anche in autunno!) ai tulipani e la voglia di star fuori di questa stagione. Diciamo che la primavera non √® poi cos√¨ male. ūüėõ
Finalmente si iniziano a trovare le fragole vere, o almeno quelle che ho la percezione che lo siano quelle dolci e rotondette, le favetta. Ogni anno mi domando come mai questa produzione, che prima era circoscritta alla zona di Terracina, sia nel tempo diventata davvero di pi√Ļ ampia diffusione, infatti capita di frequente di vederle al supermercato e anche a prezzi molto inferiori di qualche anno fa. Qualche dubbio mi viene, bisogner√† indagare.

La primavera son i dolci soffici alle fragole e le colazioni con la frutta fresca. Sono le giornate pi√Ļ lunghe e la voglia di depurarsi un po’ da tutto quegli strappi alla regola che in inverno ci siamo concessi. Bere di pi√Ļ (ahahah, acqua intendo!) e mangiare pi√Ļ verdura, diventa un esigenza che spesso √® proprio il corpo a richiedere, almeno per me, che in questo periodo mi nutrirei esclusivamente di carciofi.
Ebbene, la ricetta che racconto oggi √® semplice: dolcetti alle fragole. Senza burro, ma con l’olio extravergine, morbidi grazie allo yogurt, umidi grazie alla frutta.
Se non avete gli stampini a cuore, come me, si pu√≤ utilizzare lo stampo da muffin e aggiungere perline di ceramica all’esterno del pirottino per dar la forma.
Le sfere di ceramica sono quelle della crostata, ma anche legumi come i ceci e i fagioli vanno bene. Basta aggiungerne 3-4 in ogni incavo per ottenere la forma desiderata.




Cosa occorre per preparare i cuori alle fragole

2 uova
100 gr di zucchero
50 ml (35 gr) di olio extravergine d’oliva fruttato delicato
50 ml (40 gr) di latte fresco intero
125 gr di yogurt
250 gr di farina
8 gr di lievito
200 gr di fragole
un pizzico di sale
un pizzico di bicarbonato
mezza bacca di vaniglia
zucchero a velo

Come preparare i cuori alle fragole

Accendere il forno a 180¬įC, statico.

Lavare le fragole toglierle a piccoli pezzetti.

In una planetaria aggiungere le uova, mescolarle un poco, ma non c’√® bisogno di montale.
Unire lo zucchero e quindi aggiungere gli altri liquidi: latte, olio extravergine e yogurt.
In un altra ciotola setacciare tutte le polveri: farina, lievito bicarbonato, aggiungere anche il sale.

Unire le poveri al composto liquido, a piccole dosi, fino al completo assorbimento.
Unire le fragole e i semi di mezza bacca vaniglia.

Versare il composto in una sac a poche, oppure semplicemente utilizzando un cucchiaio, mettere l’impasto negli stampi della forma desiderata. Con queste dosi si ottengono 16 piccoli cuori.

Cuocere per 20 minuti fino a che non saranno dorati, spolverare di zucchero a velo.

2 Comments

  • Antonella ha detto:

    Ciao, anche io sono una fan dell’autunno pi√Ļ che della primavera, ma questi tuoi primaverili dolcetti mi fanno un po’ ricredere. Qui a Torino le fragoline favette si trovano, ma hanno prezzi folli, ho abitato qualche anno a Roma e so quanto possano essere buone. Un abbraccio.

  • Elena ha detto:

    La primavera per me equivale alle fragole, mi spiace che poi durino sui banchi del mercato così poco. Questi dolcetti sono davvero meravigliosi e mi hai aperto un mondo con i pesini che hai messo al bordo degli stampini per creare i cuori! Baci cara!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *