Torta di giuggiole, mosto cotto e olio extravergine

L’assenza della scorsa settimana è stata dettata da un piccolo cambiamento da queste parti.
Il mio blog è attualmente su una nuova piattaforma, di base non è successo nulla fuori, ma dentro si.
Come sempre quando ci sono queste variazioni nella nostra routine possono essere accolte come una scocciatura o come un opportunità.
Io cerco di vedere nel cambiamento un’opportunità, me lo hanno insegnato a lavoro e devo dire che spesso me lo ripeto e cerco di vedere il buono in ogni cosa che accade.

Mi sono abbastanza avvelenata riguardo al fatto che non riuscivo a caricare le foto della dimensione che volevo, ma mi è stato spiegato che è meglio caricarle con le regole di WordPress e avere un immagine in anteprima perché porta maggiore visibilità all’articolo. Io non l’ho mai fatto, sinceramente il blog l’ho sempre considerato una cosa “per me” ma insomma forse è anche giusto accettare qualche cambiamento e si, cercare di far più caso a qualche regoletta che ci aiuta a usare meglio i nostri mezzi, visto che sembra sia così importante in questo mondo chiamato web.

Dal canto mio, più che su questo lato tecnico sono più concentrata su la bellezza di certe ricette che posso apprezzare solo in autunno. Già… la stagione che amo di più e la adoro perché solo in questo periodo posso raccogliere le giuggiole e metterle in una torta. La torta, quella che prepari la domenica con calma, quella che condividi seduti al tavolo al pranzo dalla nonna con tutta la famiglia riunita.

La torta in questione è una quattro quarti un pochino riadattata per l’aggiunta di mosto cotto (salsa di sapa).
Solo una cosa serve per preparare questa torta, tanta pazienza per denocciolare tutte le giuggiole 🙂

Senza titolo

TORTA DI GIUGGIOLE MOSTO COTTO E OLIO EXTRAVERGINE

180 gr di farina 00
180 gr di zucchero
180 gr di olio extravergine fruttato leggero
500 gr di giuggiole (peso netto)
50 gr di mosto cotto
3 uova (160 gr)
mezza bustina di lievito
un pizzico di sale

Lavare e togliere il nocciola tutte le giuggiole e tenerle da parte.

Unire farina setacciata, lievito setacciato e sale.

Procedere con l’impasto mescolando l’olio con lo zucchero fino al completo assorbimento, aggiungere i rossi d’uovo e le polveri. Mescolare bene fino a che tutto è ben amalgamato.

Delicatamente iniziare ad incorporare gli albumi con movimenti dall’alto verso il basso senza smontarli.

Infine aggiungere le giuggiole pulite, mescolare, ma non troppo

Cuocere a forno preriscaldato a 180° per 40 minuti (forno ventilato). Aspettare che si freddi prima di sformarla e tagliarla.

5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *