Stelline alla cannella glassate

stelline alla cannella glassate_ (11) copia

Profumo di cannella e ora si che si comincia a ragionare, oh si.
Il profumo di spezie che esce dal forno che sia zenzero, cannella e mix per il pan d’epice, è uno di quegli odori che evoca proprio feste, Natale e stagione di dolcetti fatti in casa.
E’ il caso di questi biscotti in cui la cannella abbonda insieme alla farina di mandorle, una ricetta che viene dal libro di Cavoletto e che sembra fatta a posta per far fuori anche gli albumi in esubero da altre preparazioni, in più non prevede utilizzo di burro o altri latticini perciò è perfetta anche da regalare a qualche amico intollerante a queste componenti.

Questi biscotti, una volta fatta asciugare la glassa restano buoni per una settimana 10 giorni conservati una scatola di latta, dopo di che cominciano a diventare meno fragranti.

Vi suggerisco le altre ricette di biscotti con solo albumi:
Macarons
Flourless Fudge Cookies
Torroncini alle mandorle
Ricciarelli di Siena
Bon bon al cocco

stelline glassate alla cannella

STELLINE ALLA CANNELLA GLASSATE

180 gr di farina di mandorle
130 gr di farina 00
100 gr di zucchero a velo
60 gr di zucchero semolato
2 albumi
1 cucchiaio di cannella

Per la glassa:
1 albume
150 gr di zucchero a velo
bastoncini di zucchero
confettini argento

Mescolar insieme le farine e gli zuccheri, aggiungere quindi gli albumi, senza montarli, ottenere quindi una palla.
Stendere l’impasto allo spessore di circa 1 cm e tagliare tutte le stelline trasferendole in teglie foderate di carta forno.
Con queste dosi io ho ottenuto 2 teglie di biscotti, un centinaio circa (…e menomale che avevo dimezzato la dose!).

Cuocere 10 minuti a forno preriscaldato a 160°.

Intanto montare a neve l’albume per la glassa e unirlo alla zucchero a velo, aggiungerlo a più riprese in modo da regolare la consistenza della glassa fino alla consistenza desiderata.
Una volta ottenuta una glassa reale bella densa, cospargere con questa le stelline, una volta freddate.
Lasciar asciugare la glassa un pochettino ma prima che si solidifichi del tutto aggiungere le guarnizioni che si desiderano: confettini argentei, peppermint candy o candy canes sbriciolati, zuccherini colorati.

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *